Installare XIBO webserver

Come per XAMPP anche per XIBO dobbiamo scaricare o da un supporto removibile o dal sito specifico la versione da installare (http://launchpad.net/xibo/1.0/1.0.6/+download/xibo-server-1.0.6.tar.gz), ed allo stesso modo per comodità manteniamo il file su Scrivania Apriamo la nostra solita finestra terminale e digitiamo cd /opt/lampp/htdocs/ e successivamente il comando sudo tar zxvf /home/digital-system/Scrivania/xibo-server-1.0.6.tar.gz, così facendo avremo estratto i file dall’archivio, per comodità con il comando sudo mv xibo-server-1.0.6/ xibo cambiamo il nome per renderlo più intuitivo, assegniamo i permessi di lettura e scrittura alla directory utilizzando sudo chmod 777 -R xibo. Ora abbiamo la necessità di creare una libreria dove XIBO possa scrivere, ma che sia protetta da eventuali accessi dal Web, quindi digitiamo sudo mkdir /opt/libreria-xibo, e sempre con l’ausilio del comando specifico sudo chmod 777 -R /opt/libreria-xibo andiamo a cambiare i permessi di accesso in lettura/scrittura, So far So good, direbbero gli anglosassoni. Ora testiamo il tutto ed entriamo nella configurazione vera e propria di XIBO server. Come abbiamo fatto prima per XAMPP ora facciamo lo stesso per XIBO, apriamo il nostro Browser di fiducia e nella barra degli indirizzi inseriamo http://localhost/xibo. Se va tutto come dovrebbe andare ci appare la schermata di ingresso di XIBO Installer, pigiamo su NEXT > e procediamo, il sistema verifica che tutte le condizioni necessarie si siano verificate, NEXT > ancora. La prima volta si sceglie CREATE NEW, in futuro si opta per USE EXISTING nel caso si voglia lavorare su un archivio già creato. Nel momento che si crea il database nuovo, sono necessarie alcune informazioni, che è sempre buona norma segnarsi da parte per non scordarle. Admin username e password corrispondono all’Utente e Password (5). Create le tabelle viene richiesta di settare password di sicurezza per l’amministrazione del database di XIBO, dopo un ulteriore NEXT > dobbiamo inserire le coordinate della libreria di sicurezza di xibo, /opt/libreria-xibo ed assegnare un chiave server che servirà al player per identificarsi con il server. se vogliamo contribuire con gli sviluppatori mandando statistiche anonime sul numero dei server attivi con il loro sw, tra l’altro open source e gratuito, lasciamo pure selezionata l’ultima opzione. 2 NEXT> ancora e abbiamo finito. A questo punto premere su here per passare al autenticazione per entrare nella gestione vera e propria dei nostri annunci utilizzando Utente e password (7). Ora non manca che il player per visualizzare gli annunci

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...