Trashware

Il Trashware è il riuso consapevole di elaboratori considerati obsoleti destinati alla discarica, All’interno del gruppo le varie anime che lo compongono si occupano di conservazione e ripristino del patrimonio informatico ed anche di Open Source, di sociale ed ambiente. Più nel dettaglio mirano a ridurre l’apporto di rifiuti informatico/tecnologici presso le discariche, ritirandolo dai privati o ditte(che lo donano al gruppo), per poi ripararlo e rigenerarlo con l’installazione di Linux e software Libero, per poi donarlo ad associazioni, enti, organizzazioni, oratori, scuole… sia in Italia che all’Estero. Così facendo alla discarica viene conferito, dopo un adeguata separazione dei componenti (ferro, plastica, rame, vetro…) solo quella parte di rifiuto che non può essere riutilizzato, se non attraverso specifici e complessi processi industriali.

  • Trovato un possibile riuso per un alimentatore ATX che non fornisce corrente uniforme (solitamente 12+) [adattato lo si può usare per alimentare apparecchi che funzionano da 3 a 12 volt, nello specifico il gruppo li usa per alimentare i vecchi home computer, console, tv portatili, salvaguardando gli alimentatori originali (a volte di origine US o JP o UK) ma che soffrono per l’aumento del voltaggio nelle rete urbana 220v->250v]

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...